lunedì 20 giugno 2016

La biblioteca dei manoscritti sconosciuti - Daniele Palmeri

La biblioteca dei manoscritti sconosciuti su Amazon.

Continuando a scendere nel pozzo senza fondo degli ebook su Amazon, mi sono imbattuto in un romanzo che mi sembrava promettente, ho visto che l'autore aveva un racconto gratuito e mi sono detto "perché non assaggiarne lo stile prima di comprare un romanzo?" e mi sono trovato con questo file da leggere.

Ora, se leggere un campione gratuito del proprio stile fa cambiare idea a un lettore già convinto da trama e presentazione di un romanzo, vuol dire che la strategia di marketing non funziona.

L'idea del racconto è simpatica e si appella all'animo bibliofilo di tanti, forse gran parte, dei lettori. Una biblioteca dove vengono salvati (o a morire, vedetela come volete) i libri dimenticati, i libri incompiuti e le idee meno sviluppate. Simpatico, certo, ma scrivere decentemente è comunque necessario.

Serve un editing MASSIVO in questo racconto. Tagliare frasi ridondanti, riequilibrarlo, correggere semplici stupidi banali errori del testo.

Quando sono arrivato a un "boria" usato per parlare della noia (modellato sul "boring" inglese) ho pensato seriamente di cestinare il racconto e non guardarmi più indietro. Ci sono problemi che non si possono migliorare.

Nessun commento:

Posta un commento